Crea sito

Inter F.C.


Marotta lavora al primo colpo: Milinkovic Savic può diventare nerazzurro. La formula dell’accordo!

Marotta

In questi giorni, Beppe Marotta ha dialogato con Steven Zhang: oggetto del desiderio è Sergej Milinkovic Savic, per il quale il ds aveva già trattato con il presidente Lotito, dunque è più semplice riuscire a strappare un pre – accordo, come riporta il Corriere Della Sera.

Marotta all’Inter: ecco i due top player che arrivano nel mercato di gennaio

Marotta

Ormai ci siamo, Beppe Marotta è il nuovo ds dell’Inter. Il direttore ha già studiato insieme a Steven Zhang, la strategia per portare a Milano due top player, già dal mercato di gennaio: il primo è Anthony Martial. Il giovane attaccante francese è sempre stato oggetto del desiderio da parte dell’ ex dirigente bianconero. Il secondo, Arturo Vidal, ormai in rottura con il Barcellona, per lo scarso minutaggio concessogli, cerca un club dove ripartire.

Moggi: “Icardi scandaloso, con Il Barcellona non ha preso una palla! Non ha fatto un tiro in porta…”

Moggi

Luciano Moggi, ex amministratore delegato, ha rilasciato alcune dichiarazioni a 7 gold:

“Icardi quante palle ha preso? Forse due? Non ha fatto nemmeno un tiro in porta, devo dire che ultimamente ha anche molta fortuna… fa tre gol in partite inutili, poi in quelle fondamentali sparisce sempre…”.

Wanda Nara a muso duro: “Icardi come Ronaldo. Mi piacerebbe vederlo in panchina mentre la sua squadra…”

Wanda Nara

Wanda Nara, moglie e agente del capitano dell’Inter, Mauro Icardi, ha rilasciato alcune dichiarazioni su Cristiano Ronaldo:

“Icardi e Ronaldo? Come livello siamo lì… CR7 ha fatto 7 gol in Serie a senza saltare un match, mio marito 6 gol saltandone tre… mi piacerebbe vedere il portoghese in panchina, mentre la sua squadra fa cinque gol…”.

Inter – Genoa, rivoluzione Spalletti: Icardi va in panchina e dove vederla

Spalletti

Inter – Genoa alle ore 15:00 in Diretta su Sky e Skygo.

Formazioni ufficiali:

INTER: (4-2-3-1): Handanovic;Dalbert,De Vrij,Skriniar,D’Ambrosio;Gagliardini,Brozovic;Politano,Joao Mario,Perisic;L.Martinez.

GENOA: (In attesa)

Inter: arriva un nuovo rinforzo a Gennaio, superato anche il Napoli…

Inter, superato il Napoli nella corsa per Rodrigo De Paul, giovane talento dell’Udinese, che ha iniziato ottimamente la stagione 2018/19 della Serie A.

Offerta nerazzurra pari a 30 milioni, c’è il si del calciatore, anche se la volontà della società sarebbe quella di cederlo nel mercato estivo.

Lazio – Inter: la decisione sul rinvio

A rischio rinvio Lazio – Inter per un’allerta meteo di livello arancione. Nel pomeriggio nuova ispezione del terreno di gioco per decidere sul da farsi, l’intenzione della classe arbitrale sarebbe fare tutto il possibile affinché si giochi… seguiranno aggiornamenti

B.Valero: “Juventus? Spero che non vinca la Champions, su Modric vi dico che…”

Borja Valero, centrocampista dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni:

“Juventus? Credo sia una delle favorite, si è migliorata rispetto allo scorso anno, mi auguro che non arrivi in finale…”

“Modric? Vediamo, ma sarà difficile…”.

Spalletti: “Abbiamo giocato meglio, Nainggolan ha avuto un infortunio serio…”

Spalletti

Inter – Milan: formazioni ufficiali e dove vederla

Questa sera in scena il derby di Milano, di seguito le formazioni ufficiali:

INTER: (4-2-3-1) – Handanovic,Vrsaljko,De Vrij,Skriniar,Asamoah,Vecino,Brozovic,Politano,Nainggolan,Perisic,Icardi.

MILAN: (4-3-3) – Donnarumma,Calabria,Musacchio,Romagnoli,Rodriguez,Kessie,Biglia,Bonaventura,Suso,Higuain,Calhanoglu.

Guardala su Sky e in streaming su Sky go.

Spalletti deciso: “Giù le mani da Icardi…”

Spalletti

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, è stato interpellato sulle qualità di Icardi, durante l’odierna conferenza stampa: “Lasciamo Mauro così come è perché è perfetto… poi c’è sempre da migliorare, ognuno deve grattare in fondo al barile delle proprie possibilità per migliorarsi, questa è una cosa che Icardi sa fare molto bene”.

Nainggolan: “Roma non è finita per colpa mia, ma di Pallotta…” 

Naingolann

Radja Nainggolan, centrocampista dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport sulla sua ex squadra, lanciando delle frecciatine alla società:

“Alla Roma è finita, ma non era del tutto colpa mia, ci sono state delle cose fatte alle mie spalle e questo non mi è piaciuto. Inter? Mi trovo molto bene, ho la fiducia della società e dirigenti molto presenti. Pallotta veniva una volta all’anno e credo che per la gestione di un’azienda non sia sufficiente, anche nei confronti dei tifosi: mi piacerebbe chiedere come mai vengono venduti i migliori tre calciatori ogni anno…”.

Inter – Suning investe: quasi 500 milioni dal 2016

Suning – Zhang

(ANSA) – MILANO, 17 OTT – Continuano gli investimenti per l’Inter da parte di Suning. L’azienda cinese di Zhang Jindong ha versato nelle casse del club nerazzurro altri 119 milioni di euro, nel corso della stagione 2017/18. Secondo quanto emerge dal bilancio della società interista al 30 giugno 2018, come spiegato da calcioefinanza.it, Suning ha erogato infatti un nuovo finanziamento da 119 milioni sotto forma di prestito soci, raggiungendo quindi la quota di 478 milioni di euro investiti nell’Inter a partire dal 2016 (considerando l’iniziale aumento di capitale e i precedenti prestiti). Di questi, 105 milioni sono stati convertiti in capitale durante la stagione 2017/18 (conversione che ha permesso di mantenere in positivo il patrimonio netto consolidato, pari a 3,83 milioni), mentre altri 4 milioni sono stati rimborsati dalla società a Suning. L’Inter al 30 giugno 2018 aveva, così, circa 227 milioni di debiti nei confronti dell’azionista di maggioranza.

Incredibile Skriniar, attaccato dal suo allenatore: “Uno dei peggiori, dimostri di valere quei milioni…”

Skriniar

Duro attacco a Milan Skriniar, da parte del suo CT, (lo slovacco Kovac), che in conferenza stampa lo ritiene responsabile del goal segnato dal romanista Patrick Schick, di seguito le sue dichiarazioni:

“Skriniar è stato uno dei peggiori, bisogna essere obiettivi. Si parla di tutti quei milioni, ma bisogna dimostrare sul campo di valerli!”.

Tottenham, un top player salta l’Inter per infortunio

Jan Vertonghen, difensore del Tottenham, sta proseguendo la riabilitazione, ma salterà il match di Champions League con l’Inter, rientrerà infatti in campo a fine dicembre. Un peso in meno,dunque, per la squadra nerazzurra che si troverà di fronte il Tottenham con un top player in meno.

Skriniar: “Inter avanti così, Mourinho mi vuole? Non so se…”

Skriniar

Milan Skriniar, difensore dell’Inter, è appena arrivato presso il ritiro della sua nazionale.

“Inter? Bisogna continuare così, il campionato è lungo, però siamo sulla strada giusta. Stiamo facendo ottime prestazioni e tutto parte dalla fase difensiva”

“Champions? Ogni cosa ha il suo tempo. Abbiamo iniziato bene, ci auguriamo di continuare a percorrere questa strada”

“Mourinho mi vuole? Ho letto qualcosa sui giornali, ma sono rumors. Anche in estate mi hanno cercato, adesso penso solo all’Inter, poi si vedrà”.

Dalla Spagna – Il Real vuole Icardi se salta…

Icardi

Secondo il quotidiano Sport, il Real Madrid vuole rinforzarsi nel mercato di gennaio. Il primo affondo è per Hazard, esterno del Chelsea, se salta si vira su Mauro Icardi, pupillo di Florentino Perez, così come anche il capitano dell’Inter, non ha mai nascosto un feeling particolare con i blancos.

Sindaco di Milano sul derby: “Higuain? Mi tengo Icardi…”

Icardi

Giuseppe Sala, sindaco di Milano, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito al derby: “Higuain e Icardi due grandi bomber, ma io mi tengo il centravanti dell’Inter. Pronostico? Secondo me finisce 2-2… il derby è più importante della partita con il Barcellona poiché è fondamentale arrivare tra le prime quattro. La Juventus ha troppo potere economico, sta alle altre squadre lavorare in maniera tale da raggiungerla”.

Mughini attacca l’Inter: “Con il Barcellona sfortuna sfacciata, dovrebbero vergognarsi”

Mughini

Giampiero Mughini, giornalista e tifoso della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla Champions League del 2010.

“Inter del triplete? A dire la verità ho visto una migliore squadra in altre occasioni. Mi ricordo di Barcellona – Inter 1-0, una partita con una sfortuna sfacciata. Ci penso e sono arrabbiato, mamma mia un culo così grande…”.

Cds – Modric lascia il Real a gennaio, e l’Inter…

Modric

Luka Modric, centrocampista del Real Madrid, ha deciso che lascerà il suo attuale club a gennaio. L’Inter rimane vigile sulla situazione, nonostante non sia disposta a versare l’intera clausola a Florentino Perez.

 

SPAL, Lazzari: “Io milanista, voglio vincere”

Manuel Lazzari, esterno della Spal, ha rilasciato un’intervista a Sportweek, il settimanale della Gazzetta dello Sport.

“Sono milanista da bambino, il mio idolo è Cafu… voglio battere l’Inter, un motivo in più… cercheremo di fare una grande partita, loro sono forti, ma bisogna cercare di dare il massimo”.

CdS: Contatto Zhang – Marotta, i motivi per prenderlo

Steven Zhang

Secondo il Corriere dello Sport, un nuovo contatto c’è stato tra Steven Zhang e Beppe Marotta. La società nerazzurra vorrebbe ingaggiare l’amministratore delegato che ricoprirà vari ruoli: gestione delle finanze con appianamento dei debiti e piena libertà sul calciomercato. Domani è previsto un incontro a Milano per approfondire la questione.

Spalletti contro i napoletani in diretta TV: “La colpa è sempre dell’arbitro o sono loro…”

Spalletti

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul big match di Juventus – Napoli. Molti supporter azzurri hanno avuto da recriminare sulla prestazione dell’arbitro Banti, l’allenatore nerazzurro ha così commentato:

“La Juventus è una squadra forte, la società che c’è dietro altrettanto, per gli altri club italiani è un esempio da seguire!”. “I napoletani spesso sono così, cercano alibi per giustificare la sconfitta della propria squadra”.

Spalletti: “Inter tra le più amate, sempre soddisfatto quando vinco, da quando sono arrivato all’Inter…”

Spalletti

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, ha rilasciato le dichiarazioni post – partita ai microfoni di

Dazn: “Sono soddisfatto, da quando arrivai all’Inter impiego ogni minuto della mia vita per migliorarla”

Contento della prestazione?

“Quando vinco sono sempre contento”

Regalo per i tifosi dell’Inter?

“Spero di sì, l’Inter ha tanti tifosi nel mondo, è tra le più amate”.

Inter – Cagliari: formazioni. Ecco dove vederla in streaming

Brozovic

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 23 Miranda, 29 Dalbert; 5 Gagliardini, 20 Borja Valero; 16 Politano, 14 Nainggolan, 87 Candreva; 10 Lautaro. A disposizione: 27 Padelli, 8 Vecino, 9 Icardi, 11 Keita, 13 Ranocchia, 15 Joao Mario, 18 Asamoah, 37 Skriniar, 44 Perisic, 77 Brozovic. Allenatore: Luciano Spalletti

CAGLIARI: 28 Cragno; 33 Srna, 15 Klavan, 3 Andreolli, 24 Faragò; 4 Dessena, 6 Bradaric, 18 Barella; 21 Ionita; 25 Sau, 30 Pavoletti. A disposizione: 1 Rafael, 12 Daga, 16 Aresti, 2 Pajac, 8 Cigarini, 9 Cerri, 10 Joao Pedro, 17 Farias, 19 Pisacane, 20 Padoin, 29 Castro, 56 Romagna. Allenatore: Rolando Maran

Arbitro: Massa
Assistenti: Liberti, Di Iorio
IV uomo: Abbattista
Addetti VAR: Chiffi, Lo Cicero

Guardala in streaming con prova gratuita su Dazn.

Calciomercato Inter, non ci sono dubbi: sarà addio

Ausilio

Arriva l’Inverno ed entra nel vivo anche il calciomercato. Federico Chiesa, infatti, lascerà la Fiorentina durante la sessione di mercato estiva, ma intende accordarsi con il suo nuovo club fin da subito. Ausilio ha messo sul piatto un’offerta irrinunciabile per i viola: 70 milioni per lasciar partire il giovane talento classe ’97. Bisogna stare attenti però, alla Fiorentina, che ha una prelazione sul ragazzo. Seguiranno aggiornamenti…

Spalletti: “Esultanza alla telecamera, niente nei confronti dell’arbitro, sul Var…”

Spalletti

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, ha commentato la prestazione di questa sera ai microfoni di Dazn:

“Ho visto un’ottima squadra, vittoria maturata nei minuti finali, ma siamo stati superiori nei novanta minuti. Esultanza? Non era nei confronti dell’assistente, bensì un mio sfogo alla telecamera per un gol importante. Var? Non commento gli episodi, ma sono favorevole allo strumento tecnologico”.

Sampdoria – Inter, disastro Var tolto un goal regolare

Al 43′ del primo tempo è stato annullato un gol a Radja Naingolann, per presunto fuorigioco. Al di là della linea c’era Icardi alla battuta del calcio di punizione, il capitano dell’Inter non tocca il pallone dunque la posizione di off-side è da considerarsi ininfluente

L’Inter fissa il prezzo di Skriniar e il City è disposto a investire sul “muro” nerazzurro

Skriniar

L’Inter ha fissato il prezzo di Milan Skriniar, 85 milioni affinché possa essere ceduto. La scorsa estate vi è stata una lotta tra le due società di Manchester, City e United. Il club di Pep Guardiola è arrivato a 65 milioni, ritenuti insufficienti dalla società milanese che ha comunicato alle due squadre il prezzo del cartellino, dopo il rifiuto del rinnovo contrattuale.

Spalletti: “Ho visto tifosi emozionati, questo fa piacere, ma il pubblico…”

Spalletti

Luciano Spalletti è tornato a parlare della sfida di ieri sera vinta per 2-1 contro il Tottenham. “Ho visto tanti tifosi emozionati allo stadio, un piacere per noi che facciamo questo lavoro. La prossima volta però bisogna aspettare prima di giudicare, se l’Inter vuole vincere parte del pubblico deve crescere”.

Modric: Il contatto e le cifre 

Modric

E’ Luka Modric il sogno di mercato dell’Inter, l’affare al quale la dirigenza nerazzurra sta lavorando da settimane dietro le quinte, come vi abbiamo raccontato. Un’operazione difficilissima, quasi impossibile, che al momento  corretto appunto definire ‘sogno’, con Arturo Vidal in stand by come ipotesi più  realistica.

INGAGGIO – Proviamo però a definire meglio questo sogno, in termini economici. Quanto costerebbe Modric all’Inter? Per quanto riguarda l’ingaggio, il classe 1985 croato al Real Madrid percepisce circa 10 milioni di euro all’anno netti, con un contratto in scadenza nel giugno del 2020. Per accontentarlo, l’Inter dovrebbe offrirgli più o meno la stessa cifra, almeno per tre stagioni (il 9 settembre Modric compie 33 anni). Si parla quindi di un investimento, solo per l’ingaggio, di 30 milioni netti per tre stagioni (60 lordi).

CARTELLINO – Capitolo cartellino. Pur avendo ampiamente superato la trentina, Modric è ¨ stato appena nominato miglior giocatore del Mondiale di Russia ed è uno dei principali candidati al Pallone d’Oro. Quindi una valutazione realistica non può essere al di sotto di una cifra minima di 40-50 milioni (fino a un massimo di 70), al netto di presunte promesse che il croato potrebbe aver strappato nel corso dell’ultima stagione a Florentino Perez, per liberarlo a cifre inferiori (l’idea potrebbe essere quella di un prestito oneroso sui 30 milioni) in caso di vittoria dell’ennesima Champions League (traguardo, come sappiamo, raggiunto).

Vrsaljko accordo trovato! Operazione  da 24 milioni

Vrsaljko

Accordo trovato tra Sime Vrsaljko e l’Inter. Prestito da 6.5 milioni con diritto di riscatto fissato a 17.5. Operazione che sembra ormai chiusa, si attendono novità per la data delle visite mediche: affinché sia un mercato da sogno, manca solo Arturo Vidal in mediana.

 

Chelsea – Inter: formazioni e diretta TV (streaming anche su Smartphone e Tablet)

Luciano Spalletti e l’Inter saranno chiamati ad affrontare altri incontri amichevoli dopo quello disputato contro lo Sheffield United, concluso con il risultato di 1 a 1 grazie alle marcature di Mauro Icardi e David McGoldrick. Aspettando di debuttare in Campionato e poi in Champions League, la squadra nerazzurra affronterà anche Maurizio Sarri ed il suo Chelsea. Il match sarà disputato all’Allianz Riviera di Nizza, alle 20.05, in data 28 luglio. I tifosi interisti potranno assistere alla partita collegandosi direttamente sul canale Sky Sport 1, oppure in streaming su Totalsportek.com.

L’Inter si schiererà probabilmente con 4-2-3-1: Handanovic/ D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah/ Borja Valero, Gagliardini / Candreva, Emmers, Lautaro/ Icardi.

Per ciò che concerne il Chelsea dovremmo avere un modulo speculare, 4-2-3-1: Thompson (Bulka); Emerson, Ampadu, Luiz, Zappacosta / Fabregas, Jorginho / Pedro, Hudson-Odoi, Barkley / Morata.

L’incontro fa parte dell’International Champions Cup, in scena praticamente ormai ogni anno. La stagione passata la partita si era conclusa con il risultato di 2-1 in favore della squadra allenata da Luciano Spalletti.

 

Spalletti in pressing su Ausilio, l’Inter sogna…

Spalletti

L’Inter ha vissuto un giugno da leoni ma il mese di luglio ha portato a galla le prime difficoltà nel chiudere trattative già impostate. Il nodo è ormai noto: l’Inter può fare solo prestiti con diritto di riscatto, pena l’esclusione del nuovo acquisto dalla lista Champions. Ma Spalletti ha bisogno di rinforzi il prima possibile e Ausilio sta lavorando per cercare di realizzare lo scenario che l’Inter sogna:

“Joao Mario che trova squadra, l’Atletico Madrid che apre per Vrsaljko, l’affondo per Hector Herrera. Ecco, se l’Inter dovesse immaginare i suoi giorni migliori, li dipingerebbe proprio così. E invece eccoli qui, i dirigenti: il telefono sempre in mano, la testa che frulla, la fretta di chiudere che sul mercato non è mai buona compagna di viaggio. Si balla, questo è sicuro. Ma Luciano Spalletti ha chiesto di aprire le danze prima di subito”, spiega oggi la Gazzetta dello Sport.

Premium: L’Inter vuole Vidal, è pronta l’offerta

Vidal

Arturo Vidal e l’Inter sembrano molto vicini. A ribadire l’interesse del club di corso Vittorio Emanuele per il cileno è Claudio Raimondi negli studi di Premium Sport: “Il calciatore piace molto all’Inter, c’è già stato un blitz di Ausilio e la prossima settimana verrà formalizzata una proposta. Il Bayern si aspetta 30 milioni di euro, l’Inter parte da 23-24, ma si punta a chiudere perché il calciatore vuole l’Inter. Continua così la poderosa campagna di rafforzamento nerazzurra”.

 

 Dalla Spagna: Il Real su Icardi

Se n’è parlato anche in ottica Juve, ma alla fine i bianconeri hanno scelto Cristiano Ronaldo e accantonato il pensiero Mauro Icardi. L’approdo a Torino di CR7, però, potrebbe aver scatenato l’effetto domino, spedendo Florentino Perez dall’Inter per portare Maurito a Madrid. A riferirlo è Marca, secondo cui il club campione d’Europa sarebbe pronto a versare nelle casse nerazzurre 110 milioni di euro, l”ammontare della clausola rescissoria. Il problema, però, è che la clausola è scaduta il 15 luglio, ergo il Real sarebbe decisamente fuori tempo. E difficilmente dalle parti di San Siro si accontenterebbero di quella cifra per privarsi del simbolo e capitano a meno di un mese dalla chiusura del calciomercato.

Le sirene inglesi mettono paura all’Inter, Mourinho vuole Skriniar!

Un’estate dopo l’acquisto flop di Victor Lindelof dal Benfica, il Manchester United si ritrova di fronte al vecchio problema da risolvere, quello del miglioramento della difesa per colmare il gap con i cugini del City. Una questione di non facile soluzione, visto che il Tottenham ha alzato il muro di fronte alle corte di José Mourinho per Toby Alderweireld, chiedendo la cifra esorbitante di 70 milioni di sterline per privarsi del belga. Ecco perché – stando a quanto riporta l’Express – i Red Devils hanno già individuato ben tre alternative che rispondono ai nomi di Milan Skriniar, Alessio Romagnoli e Caglar Soyuncu.

Icardi – Inter, si lavora al rinnovo! Su Perisic…

La clausola da 110 milioni valida per l’estero è scaduta il 15 luglio e dunque, per Mauro Icardi, si avvicina sempre più il rinnovo con l’Inter. D’altronde, questa è sempre stata la volontà del giocatore, capitano e leader di una squadra pronta a lanciare la sfida alla Juventus. Un rinnovo, quello dell’argentino, che potrebbe spingere, secondo il Giornale, alla permanenza anche Perisic:

“L’Inter si gode il suo momento e blinda il capitano Icardi, pronto a firmare tra domani e dopodomani il faraonico contratto da sette milioni di euro all’anno che lo legherà ai colori nerazzurri fino al 2023. Un rinnovo che potrebbe spingere la riconferma di Perisic: gli elogi per l’esterno non mancano, il Manchester United ci pensa ma lui, a margine della finale persa contro la Francia, aveva detto: «Adesso mi riposo, poi mi concentrerò sull’Inter»“.

UFFICIALE – Nainggolan all’Inter

Nainggolan

Radja Nainggolan è pronto per diventare un giocatore dell’Inter. Il belga vestirà la maglia nerazzurra anche se vanno compresi bene i contorni economici dell’operazione. Gli ultimi aggiornamenti arrivano dal quotidiano romano “Il Tempo”, che parla di una contropartita a sorpresa nell’affare: “Lo scambio tra Roma e Inter è quasi fatto. E nell’affare entra anche Davide Santon. I due club stanno per chiudere una trattativa laboriosa, che porterà Nainggolan a Milano alla corte di Spalletti in cambio di 24 milioni di euro più due contropartite: oltre al giovane trequartista Nicolò Zaniolo, a Trigoria dovrebbe sbarcare anche il terzino italiano classe 1991″.